venerdì 22 novembre 2013

Etichetta coreana: lesson 3



Siamo in Corea del sud e sei stato invitato a cena o a pranzo, non importa, da una famiglia tradizionalista amante delle buone maniere. Se pensi di non avere motivo ad essere preoccupato/a sbagli di grosso, leggi un po’ le regole che un Coreano dotato di una certa eleganza deve seguire per essere rispettato e non fare una figuraccia …




Le buone maniere a tavola non riguardano solo gli invitati, ma coinvolgono anche i padroni di casa, che devono allestire il banchetto in un certo modo, prima dell’arrivo degli ospiti. Vediamo come una padrona di casa premurosa apparecchia, la prima cosa da sapere è che la disposizione dei cibi, più delle posate, segue una logica particolare frutto di un’etichetta tutta orientale:



  • I cibi caldi o brodosi vanno sul lato destro, quelli freddi e “asciutti o secchi” sulla sinistra,
  • La ciotola di riso va sulla sinistra e quella della zuppa a destra, le altre ciotole e coppette vanno nel mezzo,
  • Il cucchiaio va sul lato destro, le bacchette bisogna metterle dopo il cucchiaio verso l’esterno del tavolo,
  • Quando si dispongono i piatti bisogna formare una certa fila, i piatti di kimchi vanno in fondo o dietro, gli stufati sulla destra, le salse al centro della prima fila, i piatti di carne sul lato destro e le verdure sul lato sinistro,


Arrivo a casa Park xD


Lasciamo la signora Park o Kim e torniamo all’allegra comitiva che si prepara ad andare a gustare piatti prelibati a casa dell’ospite (ospite non è soltanto l’invitato, ma anche chi lo accoglie in casa).  Quando un bel gruppetto di invitati si conosce è inutile che ognuno vada per conto proprio, magari a distanza di tempo notevole, in Corea del sud di solito ci si incontra con gli amici in uno stesso luogo e poi si va a mangiare tutti insieme, fa tanto coca cola xD. Il ritardo per i padroni di casa e l’etichetta non è un problema, si può anche giungere dopo 30 minuti rispetto all’orario dell’invito. Una cosa importante è munirsi di un bel presente per la signora e togliersi le scarpe quando si entra nella casa. 
 


Le posate e come si usano


Posate coreane



Le posate coreane sono composte di due elementi fondamentali, il cucchiaio e le bacchette. Il cucchiaio si usa per il riso e le zuppe, per i piatti non brodosi si utilizzano le bacchette. A meno che tu non pensi che il cucchiaio e il mestolo siano la stessa cosa, direi che non è necessario imparare ad usarlo, molto importante e difficoltoso, al contrario, è l’uso delle bacchette. 





Come vanno tenute le bacchette:

  • Mettere una bacchetta dentro il pollice e portarlo al 4° dito,
  • Posizionare l’altra bacchetta tra il dito indice e il dito medio, tenerla ferma premendo con il pollice,
  • Le bacchette vanno mosse utilizzando solo il pollice, l’indice e il dito medio.


Il cucchiaio e la bacchetta durante il pasto






Dopo aver appreso il mistico segreto delle bacchettone coreane impareremo che non vanno d’accordo con il cucchiaio perché sono troppo educate xD:


  • Quando si usano le bacchette, il cucchiaio va posato sul tavolo. Sia il cucchiaio che le bacchette non devono poggiare, durante il pasto, in una ciotola o in un piatto,
  • Se si conversa a tavola non si puntano mai le bacchette,
  • Non devi mai lasciare le bacchette in posizione verticale nel piatto perché ricorda i riti ancestrali,
  • Non fare rumore con il cucchiaio o le bacchette nella ciotola o nel piatto,
  • Le bacchette dovrebbero essere posate sul tavolo dopo ogni singolo boccone, per parlare o bere,
  • Le bacchette non vanno mai incrociate,
  • Mai lasciare residui di cibo nel cucchiaio




Rispetto per gli anziani





Quando ci si siede a tavola bisogna stare attenti a non occupare il posto che, secondo la tradizione, spetta alla persona più anziana o autorevole.  Il posto a tavola vicino alla porta è destinato alle persone più giovani o di basso ceto sociale, quello più lontano agli anziani o ai soggetti di ceto sociale superiore. Inoltre, le persone  più vecchie devono essere aspettate, non si può iniziare a mangiare se non sono giunte a tavola, oppure sono seduti, ma non hanno ancora iniziato a mangiare. Il rispetto, mi sembra di parlare del film del padrino xD, si mostra anche quando si versa o si accetta da bere:



  • Se qualcuno più vecchio o importante di te ti sta versando da bere devi tenere il bicchiere con entrambe le mani. Devi bere con la testa girata dall’altra lato rispetto alla persona che ti ha “servito”,
  • Se invece sei tu a versare da bere ad una persona anziana o autorevole, o comunque più grande di te, tieni una mano sotto quella che sta versando il drink, oppure sotto il gomito,
  • Molto importante è che ci si adoperi affinché i bicchieri delle persone più autorevoli o anziane siano sempre pieni,

In generale a tavola è considerato un comportamento gentile e gioviale versare da bere alle persone che condividono lo stesso pranzo. Le donne versano da bere all’uomo, ma mai alle altre donne xD. E se proprio non ti va di bere basta che lasci due dita di bibita nel bicchiere e il tuo vicino di tavolo capirà …


Iniziamo a mangiare:




Quando ci si siede a tavola, così come i Giapponesi usano dire itadekimasu all’inizio di ogni pranzo e “gochisouama deshita” dopo  aver mangiato, che rappresentano con le parole la gioia e il ringraziamento per il dono del cibo, in Corea del sud si usano altre formule di cortesia:

  • Jalmukesumneda 먹겠습니다: è una formula che si usa dopo aver mostrato alla padrona di casa una gentile impazienza per il pranzo e significa letteralmente “mangerò bene”,
  • Masegaemugusuyo: è una formula utilizzata dopo il pasto per dire “ho mangiato bene”




Pronti a masticare




Quando ti sei seduto/a comodamente a tavola e, consapevole del pericolo che corri se sbagli, ti appresti a mangiare,  assaggia prima la zuppa, poi il riso e gli altri piatti. Non si seleziona mai il cibo dal piatto coreano e la ciotola non si tiene con le mani ò.ò,  non siamo in Giappone!! Capita a tutti di voler prendere un qualcosa che è lontano dalla nostra portata sul tavolo, ma non dobbiamo mai allungare il braccio in Corea del sud, ma chiedere gentilmente a qualcuno di passarlo, se poi la persona cammina sul tavolo non sono affari nostri. Mai mettere troppo cibo nel piatto perché è uno spreco se lo lasci!!! Devi mangiare un po’ di tutto, ma puoi chiedere cosa sia xD, non si sa mai. Se ti viene offerto il bis di qualcosa e ti piace, per educazione devi prima rifiutarlo e poi buttati!!




Impara a masticare lentamente e senza fare rumore, mastica tenendo il passo con gli altri O_O, non devi finire prima degli anziani Adelaide!! Pancia in dentro e petto in fuori e girati se devi tossire coprendoti la bocca, non è necessaria la maschera del silenzio degli innocenti!! Il cibo va portato  alla bocca non la testa sul tavolo, ricorda!!

Il cibo non si prende con le mani, persino la frutta si infilza con uno spiedino.  Gli scarti delle cibarie, come ossa e gusci, vanno sistemati in un contenitore a parte, se qualcosa resta tra i denti si può tranquillamente usare lo stuzzicadenti, ma comprendo la bocca e gettandolo via con discrezione, come se lo avesse usato Confucio ò.ò.




Fine della tortura e ringraziamenti

Sungnyung



Alla fine dei pasti è d’uso versare una speciale miscela chiamata sungnyung, una bevanda coreana realizzata dal nurungji, realizzato con il riso bruciato, ma non carbonizzato, che si forma sul fondo della pentola. La bevanda si crea perché l’acqua viene versata sul riso e portata ad ebollizione fino a quando non acquista il sapore del riso stesso. Dopo che hai prestato tutta l’attenzione dovuta sudando litri di acqua, puoi tranquillamente far capire che hai finito mettendo le bacchette una sull’altra, mai parallele, nel piatto o sul tavolo. Il tovagliolo lurido lo pieghi e lo metti sul tavolo.

Quando hai bevuto la tisana aspetti gli anziani e poi torni finalmente a casa. I padroni di casa ti accompagneranno sino alla porta perché è scortese salutare in casa. Il giorno dopo invia agli ospiti un biglietto di ringraziamento per la serata.

Se sei al ristorante non lasciare la mancia, è cattiva educazione, molti locali avvisano di non farlo in  Corea del sud. Se ti hanno invitato paga la persona, ma tu offriti lo stesso di pagare, io non lo farei xD, tanto pagherà chi invita …




CATEGORIA: Cultura in Pillole


cr: koreadreamer, KTO, lifeinkorea, The Clumbsy Vegetarian, yumeblog
cr immagini: daum, naver, google

0 commenti:

Posta un commento