venerdì 25 aprile 2014

Kpop: Il segreto di un MV!!

 


Il mese scorso, mentre conducevo le mie solite ricerche sugli affari di Corea, Kpop compreso, mi imbattevo frequentemente nella voce “significato dell’MV di TOP DOOM DADA”, non è che io stia costantemente alle costole di Seung-hyun, ho qualcosa di meglio da fare, come studiare il suo albero genealogico :P ; scherzi a parte, mi ha colpita per la prima volta notare che molti forum e siti, dedicati al Kpop, si sono concentrati sullo studio del significato del suo MV. Non so se questa tendenza ci sia sempre stata, perché, personalmente, a parte qualche sito che brilla per  capacità critica ai miei occhi, quello che noto dei giganti e non del settore è la notizia flash della serie “È uscito l’MV del gruppo X …” , aggiungici che il mio interesse verso gli MV è sempre stato legato al significato della canzone, non ho mai approfondito tutto ciò che lo circondava, sbagliavo di grosso!!





Dietro la realizzazione di un MV c’è molto lavoro, a volte il video stesso decreta il successo di una canzone di niente, una lirichetta “impastata” alla carlona, ma che grazie al lavoro di tecnici ed esperti di immagine diventa un successo. Non è la canzone di TOP, che è sempre al top xD, che mi sono andata a studiare, ma qualche prodotto musicale dei gruppi femminili. L’ho fatto perché molto spesso le ragazze che cantano nel mondo del KPOP, anche se hanno successo, sono sempre oggetto di aspre polemiche, vuoi per l’atteggiamento da lolita, vuoi per la gonnellina corta, vuoi per l’invidia, ma è il loro destino. Il Boy singer è sempre, bene o male, acclamato, la Girl singer deve lottare per migliorarsi e contro i “soliti idioti”.





Uno dei  gruppi sul quale mi sono concentrata per primo è quello delle Orange Caramel, composto da: Raina, Nana e Lizzy. Non sono un’esperta di Kpop, infatti ho letto le discussioni di chi ne sa più di me, e sono rimasta a bocca aperta confrontando le indicazioni sul video e il contenuto dell’MV stesso. L’MV in questione  era l’ultimo del gruppo: Catallena;  all’inizio l’ho trovato solo simpatico, questo mi ha portata ad ascoltarlo più volte senza leggerne i sottotitoli inglesi, ma, pensando a TOP, ho prestato attenzione alla critica.




Le tre simpatiche trasformiste hanno narrato, dal punto di vista di 3 tipi di prodotti ittici (sgombro, salmone e gamberetti), la frustrazione per non essere scelte come parte del sushi a causa della “ragazza” più popolare, il mitico Polpo, interpretato dal comico Kim Dae-Sung. Tutti vogliono quel piatto pregiato e considerano prodotti scadenti e scontati le povere sirenette del ristorante. La vita è così a volte, solo perché il “mercato”, voglio dire la società, ha imposto un prezzo alto per quel prodotto, allora vale più degli altri … Mentre la canzone continua ad esprimere l’ammirazione del trio verso quel mostro tentacolare, alla fine dello spettacolo, nel locale entrano tre ladies chic, che scelgono come vittime del loro appetito i prodotti scartati dagli altri, si capovolge la situazione, è giunta nella vita del prodotto di mare la persona che ha saputo apprezzarlo per quello che è, facendolo diventare un genere di lusso!! Il messaggio sembra chiaro: non abbattersi e sminuirsi mai, perché al mondo c’è chi ti apprezza per il tuo vero essere!! È quasi una piccolo dorama un po’ grossolano, ma efficace, una favoletta dal messaggio positivo, c’è tutto l’occorrente, dalla protagonista messa da parte ed ignorata per lo status sociale, alla rivendicazione e vittoria sul destino, meglio di Boys Before Flowers!! La scenografia è assolutamente geniale a dire di molti, un’intera vicenda che si svolge sul tavolo di un ristorante, con dei vestiti e richiami assolutamente perfetti.






Un secondo MV che, a differenza del primo, non è piaciuto molto riguarda una canzone delle Fiestar, un gruppo coreano all’epoca composto da 6 membri, intitolata I Don't Know. Aspre polemiche sono nate a causa del video, non del testo della lirica:  






Una ragazza, Jei, andata nella tana del lupo nerd sfigato, credendo di poter  giocare innocentemente alla playstation. Puffo quattrocchi la invita subito a togliersi il golfino per ammirarne il promontorio, mentre tutta la stanza ha una reazione ormonale, pinocchio compreso … La giovane pulzella, alla fine del gioco, dovrà lottare per liberarsi dai tentacoli di un polpo che sembra più una piovra e non è simpatico come quello delle Orange Caramel. 





Perché questo MV ha dato tanto fastidio? Come giustificazione chi lo ha criticato si è semplicemente limitato a definirlo squallido, perché la ragazza diventa un oggetto nella mente bramosa del giovane, perché lo sfondo era costituito da giovani bellezze in gonnellina. Una parte di ragione esiste, ma in fondo questa è la realtà dei ragazzi che si avvicinano alla sessualità, senza contare che le donne maturano prima e comprendono le situazioni meglio dei maschi. Tutto dipende dalla censura, una censura inutile che è solo una membrana sottile di una cellula ormai mutata, anche in una società conservatrice come quella coreana i giovani provano delle emozioni, sono svegli, anche se non tutti, difficile che non sappiano affrontare le situazioni. Forse il video è assurdo perché dipinge la donna come troppo ingenua, ma per il resto, per quanto squallido, mostra l’antro tetro dell’adolescente xD, nel video un po’ cresciutello …






L’ultimo MV è il trionfo della femminilità forzuta. L’ho guardato ed ascoltato con attenzione, le recensioni sono state buone; il gruppo non è popolarissimo, ma i suoi membri, 5 ragazze, sono davvero talentuosi. Parlo delle Spica, che nel loro pezzo, intitolato You Don't Love Me, hanno cantato la rabbia dignitosa della donna che rompe con un uomo inutile. Il video brilla per scenografia, un nostalgico ritorno all’America anni 60, il momento d’oro della rivoluzione sessuale all’insegna del femminismo. Le ragazze hanno sfoggiato con grande bravura le proprie doti canore, e la loro cruda e un po’ pesante bellezza, diversa dalle solite bamboline del kpop, una beltà matura  e carismatica. Povero l’omino addentato per essere distrutto dalla sua ex e investito da un treno!! La donna non vuole accontentarsi delle briciole e di qualcuno che non sa cosa sia il vero amore, apre la porta e lo sbatte fuori!! Non so se altre cantanti sarebbero state all’altezza di questo numero, non credo proprio, perché per l’esibizione è stata necessaria una grande dose di ironia, basta vedere i sederoni finti che sottolineano i punti di successo femminile all’occhio maschile …






Questi tre MV sono stati interpretati da 3 gruppi femminili, non i più popolari, ma molto interessanti. Tre diverse ambientazioni dove la donna ha dovuto destreggiarsi per riuscire al meglio. Quante verità nascoste  può celare un video, simbolismi più o meno palesi, messaggi intelligenti o sciocchi, che il kpoplover non sa sempre individuare, tranne il più abile. Oltre ad ascoltarlo, impariamo a leggere il video …







CATEGORIA: Kpop Crazy

0 commenti:

Posta un commento