mercoledì 16 aprile 2014

South Korea: dating experience




Cupido scocca le sue frecce in tutte le parti del mondo, non fa mai sciopero, però ci sono alcuni Paesi dove deve affilarne la punta perché far incontrare le coppie è particolarmente difficile.




MyKoreanHusband



Quando navigo tra i siti che trattano di cultura coreana, non solo quelli “tradizionali”, ma mi riferisco soprattutto ai blog gestiti da giovani che vivono in Corea del sud, non faccio altro che vedere spazi web interamente dedicati alla vita di coppia O_o. Molti blogger, del loro rapporto con un nativo della Corea del sud ne hanno fatto un vero e proprio business, sbandierando ai quattro venti la propria vita privata, ma questo per gli internauti curiosi è una manna dal cielo :P. Oltre a questi “imprenditori dei panni stesi nello stadio”, esistono autori di siti sul turismo, dall’incredibile simpatia, un po’ come la coppia di “Turisti per caso”, che ti aiutano a capire tante cose col sorriso. Una delle domande alle quali, queste persone, rispondono più frequentemente , ha come oggetto la vita amorosa in Corea del sud, tra i Coreani stessi, o nei rapporti con gli stranieri.



Come si incontrano i Coreani?




Ti sei mai chiesto come si incontri la gente in Corea del sud? Se parliamo dei nativi veri e propri togliti dalla testa gli approcci all’occidentale, tipo “Ehi, bambola!! Do you wanna dance with me?”, .-. noooo!! La società coreana è molto riservata, anche se , almeno la capitale Seoul, ormai è ultramoderna e lo stile di vita è un po’ cambiato, tuttavia, certi modi di essere ancora sono difficili a morire. La prima cosa che bisogna sapere è questa:  gli incontri occasionali esistono, ma è un po’ arduo vedere dei ragazzi , a detta di molti blogger, che si propongano con disinvoltura a ragazze che sono uscite insieme, cosa che non rientra  nelle consuetudini di vita. I sistemi tradizionali per conoscersi sono 3:


미팅 (blind date): appuntamento al buio tra gruppi di ragazzi e ragazze, avviene soprattutto tra gli studenti universitari, 

Incontro organizzato: non necessariamente si esce in gruppo, può avvenire che un amico fidanzato presenti il suo friend ad una sua amica, o all’amica della sua ragazza,

(seon): appuntamento al buio organizzato dai genitori, questo è il peggiore perché le famiglie hanno grandi aspettative sul matrimonio O_O,


Questi sono i sistemi più efficaci, che sono un po’ pericolosi perché non sempre portano a conseguenze piacevoli, soprattutto per la persona che viene coinvolta senza che abbia espresso un desiderio di sistemarsi:
 



L’appuntamento “combinato”, se uno dei due candidati è inconsapevole, può essere davvero spiacevole. La blogger di cui ho scritto nella nota della mia pagina facebook, che si nikka Expatkerri, insegnante caucasica in Corea del sud, su youtube ha condiviso la sua esperienza circa un appuntamento al quale è stata “costretta a partecipare”. Era andata a casa di un’amica e lì ha incontrato “casualmente” il fratello del marito coreano di lei, dal tono delle sue parole non sembra trattarsi di una strana coincidenza, a mio parere, senza prolungarmi troppo, è stata “indotta ad uscire” con  lui, perché non ha avuto il coraggio di rifiutare. Per lei il tutto è stato un supplizio, dal solito blablabla sulle rotture di rapporti passati , alle paroline dolci sussurrate nel cinema, che sarebbero state belle se dette da qualcuno a cui si tiene. L’uomo, dopo l’appuntamento, ha continuato a cercare la povera prof, tempestandola letteralmente di sms, aspetto che approfondirò più avanti, quando un giorno, forse illuminato da Buddha, le manda un ultimo messaggio dicendole che sarebbe uscito con altre persone, cosa che ha reso molto felice Expatkerri. Morale della storia, l’insegnante dà un consiglio: imparare ad essere diretti e rifiutare le avance di qualcuno che non ti piace, se non si vuole sopportare l’angoscia della persecuzione xD.


Continuiamo il viaggio per capire se esistono altri modi di incontrarsi. Molte relazioni nascono tra i banchi di scuola o all’Università, è molto più facile, anche per motivi di studio che due giovani interagiscano, i ragazzi coreani più romantici utilizzano trucchetti come attaccare delle frasi dolci alla tazza di caffè della propria amata. I più sfigati possono contare sul business delle “agenzie matrimoniali” xD, caspita se guadagnano!!



Come fa una straniera ad incontrare un Coreano?





Scrivo al femminile perché le esperienze che ho avuto modo di leggere sono delle  donne, è difficile che i maschietti siano così avventurosi da “sbattersi” nel web xD. Come capita sempre, si incontrano diverse opinioni, chi ha avuto un’esperienza più matura, non per l’età, ma per l’ambiente dove ha conosciuto il partner, dice che i Coreani difficilmente si sbottonano con le straniere, essendo vissuti in una società chiusa, si può sperare di aprirsi un varco nel loro cuore con la scusa dello scambio culturale. Cercati un lui che vuole imparare l’italiano, magari sui social network dedicati allo studio della lingua, oppure vai nei veri ristoranti tipici coreani dove la chiacchiera è d’obbligo.


Leggere questa opinione mi è sembrata una cosa abbastanza sensata, dato che da molti siti ho imparato del netto distacco tra la realtà e “l’oppa dramoso”. Tuttavia, non sono d’accordo al 100% perché su facebook ho letto stati di ragazze italiane, andate in vacanza d’estate in Corea del sud, che sono state letteralmente “aggredite” dal fascino di boys alla moda, eh sì il “ciao fata andò vai?” esiste anche lì. Credo che sia più facile approcciarsi ad una straniera, con la quale si può avere una scappatella senza impegno, che provarci con una ragazza del luogo, che sogna le fedi o la casa hanok ultramoderna.





Una sincera coppia mista, lei Americana di colore e lui Coreano, ha confessato di essersi incontrata su una chat libera chiamata Skout. La ragazza si iscrisse spinta dall’amica, perché c’erano i Coreani fighi xD, lui perché voleva conoscere belle straniere, a ciascuno la propria motivazione. Qual è stata la prima domanda che l’aspirante fidanzata ha fatto al suo potenziale lui? Essendo lei molto alta, circa 183 cm, ha sempre dovuto  confrontarsi con nani, quindi ha chiesto al “chattone”, “Quanto sei alto?” , alla risposta di 188 cm è andata in estasi. L’aspetto più curioso dell’appuntamento è stato il netto confronto delle diversità culturali, come la questione del bacio, lui ha usato la versione dramosa della ciabatta, mentre lei voleva quella francese xD. Entrambi se la facevano addosso,soprattutto lui che aveva mentito sul fatto di saper parlare l’inglese,  però, rispetto a lei era pochino più serio, quel bacio, anche se da lastra di marmo, era un segno di impegno xD. Il video è stato interessante per due motivi, il primo è stato vedere finalmente un po’ di colore, e non le solite mozzarelle, vicino ad un ragazzo coreano, il secondo l’estrema scioltezza di lei, una vera star!




Come si flirta in stile coreano


Flirtare in maniera tradizionale, anche per questo esistono delle regole, stranissime perché cozzano in maniera incredibile con il modo di fare della popolazione sud coreana che ho letto sinora. Sono aspetti dello stile di vita della popolazione coreana che sembrerebbero strani, per sfrontatezza, a noi occidentali; direi che stavolta si sono invertiti i ruoli:


Chiamata fulminea: dopo che una coppia è uscita, da noi in occidente, entrambe le parti fanno un po’ il gioco del “tira e molla” per non mostrarsi troppo interessate  o disperate. In Corea del sud è tutto il contrario, per dichiarare interesse bisogna chiamare o messaggiare subito, se non succede, mettiti l’anima in pace non hai fatto colpo. Infatti Jane, la ragazza di colore di cui ho scritto prima, all’inizio era preoccupata perché  sapeva che in Corea del sud si usa così, ma il suo lui non l’aveva ancora contatta il giorno dopo, è normale, stava lavorando,


Natural stalker: altro aspetto che da noi darebbe da pensare è la tempesta di messaggi. Mentre in Italia pioverebbero denunce a tutto spiano, in Corea del sud è normale -.-‘, chi è interessato ti messaggia di continuo. Ecco uno dei motivi della disperazione di Expatkerri, che ho scritto sopra.


No casa, no party: molti giovani Coreani, a causa del costo eccessivo degli alloggi, vivono ancora con mamma e papà, non possono portarsi la ragazza in casa. È per questo che la sera tardi le caffetterie e i motel sono pieni xD.




Appuntamento in stile coreano




La blogger, Megan Bowen, che seguo sempre per la sua estrema simpatia, in un video mostra un tipico appuntamento alla coreana. Il primo luogo dove si reca con il suo accompagnatore è un cafè dove ci sono diverse possibilità di divertimento, tra le quali indossare un abito hanok, la seconda tappa è un lussuoso ristorante coreano dove si degustano piatti sofisticati, ma tradizionali. Terza tappa, andare a vedere le tradizionali bambole coreane, quelle di cui ho scritto in molti miei articoli, dove cercano di realizzarne alcune con le proprie mani.

Spero che questo piccolo viaggio ti abbia divertito xD

1 commenti:

  1. Molto carino e ben argomentato! Ora sono un po'più tranquilla riguardo ciò! Ho conosciuto il mio lui, se così posso dire, su un'applicazione che avevo scaricato per curiosità e per conoscere un po' di persone coreane, dal momento che vorrei fare l'università a Seoul! Poi però ho conosciuto lui l'unico con cui dopo un anno e più, scriviamo ancora tutti i giorni, con il quale abbiamo fatto anche molti progetti per questo inverno, visto che andrò un mese là! È vero, hanno una mentalità e un modo di fare diverso ovviamente, ma proprio questo crea più emozioni, perché sembra che loro apprezzino davvero molto le cose più semplici, ed è raro, e questo fa imparare la semplicità pure a se stessi!

    RispondiElimina