sabato 24 maggio 2014

Kpop: Mashup anch'io!!




Se provi a ricercare la parola mashup su wordreference troverai questa definizione: miscuglio di stili. Non mi inoltro in definizioni tecniche perché non mi va di copiare e incollare spiegazioni contenute in altri siti, ma posso dirti con sicurezza che il mashup è  un collage di canzoni, che vengono lavorate. Cosa significa “lavorate”? Voglio dire che grazie all’uso di particolari strumenti, come il campionatore (una specie di registratore), insieme a potentissimi software, le melodie di vari artisti vengono fuse in modo da crearne una completamente nuova, potrà così capitare di trovarci ad ascoltare la musica dei Big Bang con le voci dei Super Junior, oppure le voci dei BAP sulle melodie delle canzoni delle 2NE1. 




DJ Masa


Su youtube oggi è possibile trovare moltissimi utenti che uppano i propri lavori mashup, ma uno dei pionieri, almeno nel mondo del kpop, è stato il noto Carlos Brandão, un DJ brasiliano conosciuto dal mondo musicale come Masa, DJ Masa. Un ragazzo, ormai laureato, che ha iniziato ad interessarsi al mondo del pop orientale partendo dal Giappone, nel 2003,  perché amava la cantante BOA e la seguiva attraverso le sue performance in Jpop version, da lì, poi, ha scoperto che era Coreana, ed ha conosciuto, così,  il Kpop e puff, ecco nato un genietto … L’opera che lo ispirò per il suo esordio vero è proprio, fu il lavoro di DJ Earworm, un mega mashup dei successi americani dell’anno 2008, intitolato United States of Pop 2008, da cui poi Masa ebbe l'idea del suo tanto acclamato "Adios 2008", mashup costituito da 19 successi kpop dello stesso anno. Ormai Dj Masa è una celebrità, chi conosce il Kpop sa chi sia, non per niente la pagina Kpopitalia lo segue XD



Il mashup è un novità o una minestrina riscaldata?
 



Questa è una bella domanda! Chi realizza i mashup si impegna molto, perché un lavoro ottimo è quello nel quale il passaggio da un pezzo all’altro, o le differenze varie, sono quasi impercettibili, questa è una specialità di Masa, ma anche se il prodotto finale è una nuova canzone, come in un minestrone gli ingredienti sono presi da altre “colture”. È giusto che il creatore di mashup venga tutelato giuridicamente? Può vantare sulle proprie opere qualche diritto? Difficile a dirsi considerando che non crea ex novo, ma usa la professionalità altrui … Se le Compagnie coreane tollerano, non cancellandoli, i mashup dei fan perché sanno che in realtà sono solo pubblicità gratuita, altri Paesi, come il Giappone, sono più severi e fanno eliminare da youtube i mashup dei gruppi musicali, come accadde a Masa per il Jpop, che stufo passò al Kpop in maniera definitiva x°D. La risoluzione parziale al problema è questa, finché non c’è lucro il Mashup è tollerabile, ma se qualcuno guadagna dal lavoro altrui è diverso, iniziano i problemi …




Tipologie di Mashup






Il mashup kpop per eccellenza è quello realizzato fondendo brani musicali e sovrapponendo voci su melodie diverse da quelle originali, come fa sempre Masa. Meno si avverte il passaggio da un artista all’altro più il mashup è professionale. Nel video riportato sopra, sono “mescolati” e lavorati ben 80 brani, in realtà sembra di ascoltare una canzone cantata da un unico gruppo “misto”, non lo dite a Confucio … sentite le differenze o i tagli? Io no …







Il secondo video che ho postato è fatto molto bene, è stato realizzato da un ragazzo di colore, Dave Anthony Smith, in arte  DJ Yigytugd, che ha iniziato a lavorare con la musica coreana nel 2008 dopo aver visto i video di DJ Masa xD, gli utenti di youtube hanno partecipato attivamente nel commentare il suo lavoro, molti hanno chiesto quale canzone fosse ad un determinato minuto o chi fosse l’idol nel video.  Questa è la dimostrazione che le aziende coreane la sanno lunga sulla “tolleranza” a guadagno, chi non conosce il Kpop si avvicina alla musica coreana proprio grazie ai mashup, in molti commenti, postati  sotto diversi video, mi è capitato di leggere questa verità. Siamo onesti, sono pochi gli occidentali che seguono il kpop, rispetto al resto del mondo, e fanno male, ma essere abituati ai remix della musica americana, ai suoi giochi, porta ad ascoltare senza volerlo nuove melodie, in questo modo ci si avvicina a nuovi mondi ^_^. Evviva il mashup!!







Il mashup non deve obbligatoriamente essere  un’unione perfetta  di brani musicali, come quella di Carlos e Dave Anthony, alcuni video possono enfatizzare altri aspetti o giocare su altre combinazioni:


mashup dance: viene data una maggiore importanza all’aspetto del video, la melodia di background è una sola, ma sembra essere ballata da un unico gruppo, tipo una danza sincronizzata. Nel Mashup che ho postato qui sopra, la canzone background è quella dei  Super Junior, intitolata Rockstar, invece gli MV sono vari,







mashup kpop musica inglese: gli MV appartenenti al mondo del  kpop vengono ricombinati e uniti ad un sottofondo occidentale, una melodia inglese. Nell'ultimo MV si capisce benissimo che la cantante non è coreana, ma solo il video è un insieme di pezzi orientali. La cantante, infatti, è Selena Gomez  e il brano si intitola "Slow Down".



Delle due alternative di mashup, la seconda è forse la più strana, ma se il lavoro è fatto bene il risultato non è solo curioso, ma veramente bello. Potrebbe essere lo spunto di un futuro incontro tra oriente ed occidente!!



CATEGORIA: Kpop Crazy

0 commenti:

Posta un commento