giovedì 17 luglio 2014

Paano Na Kaya





Uno dei sentimenti più belli che governa l’esistenza umana è l’amicizia, ma può, a volte, essere un bocciolo che timidamente si apre ai raggi del sole per fiorire in tutta la sua bellezza sotto forma di amore. 







Questo pensiero romantico mi è nato spontaneo pensando al movie filippino che ho visto ieri sera, intitolato Paano Na Kaya. Un film che senza tante pretese, ma con molta delicatezza, esplora l’evoluzione del rapporto tra due ragazzi  Mae (Kim Chiu) e Bogs (Gerald Anderson), che da compagni di strambe avventure imboccano un’altra strada.


Mae, una specie di stilista, è la solita protagonista occhialuta, apparentemente delicata, ma che nasconde una grande forza interiore, non si tira mai indietro quando deve aiutare il  suo amico a superare le prove che incontra lungo il cammino. Bogs è un ragazzo di famiglia ricca, che ama riparare le macchine malandate,  alle quali regala,  così dice, un’anima; vive un difficile rapporto con la madre, sempre assente per lui, che passa da un amante all’altro. La mancanza di un riferimento stabile, col tempo, ha portato il ragazzo ad appoggiarsi troppo a Mae, non riuscendo a capire che si trattasse pur sempre di una ragazza e non di una tata.



Mae è innamorata di Bogs dal principio della loro amicizia, ma non si è mai dichiarata per due motivi:



1. Aveva paura di perderlo come amico,
2. Credeva di non avere con lui alcuna possibilità,



Arriva il momento in cui il cuore di Bogs inizia a battere per Anna ( Melissa Ricks ), la bellissima ragazza con cui inizierà una relazione stabile. Questa tenera storia d’amore per il protagonista, diventa per Mae un inferno, perché vede crescere un sentimento non suo, ma che non può combattere per proteggere quel legame la tiene unita al suo amore: l’amicizia. Lo aiuta a conquistare  Anna in vari modi, dipingendo i fumetti dei due su un muro, insieme a Bogs, scegliendo i regali per lei, esibendosi come cagnolino mascotte  nel momento in cui Bogs chiede ad Anna di diventare la sua compagna. Siamo sicuri che Bogs non provi nulla per Mae? 



Le cose cambiano quando Anna lascia Bogs, al loro 4° anniversario, perché gli confessa di amare un certo Julius, il suo datore di lavoro 10 anni più grande di lei.  Il ragazzo lascia il locale infuriato, e va a gettarsi in piscina per dimenticare, quando vede Mae le dice di vendere l’anello che stava per dare alla sua Anna. Da quel momento la vita di Mae si complica, perché Bogs, in preda a momenti di disperazione la trascina nelle sue impegnative gare automobilistiche, facendole trascurare, per questo rimproverata dagli amici, la sua attività. 



Nonostante i mille sforzi, Bogs non capisce che è finita, ed una sera, vedendo Anna col suo nuovo amore la implora, disperato, di parlare, ma lei lo schiaffeggia. Bogs, allora, guida fino al luogo dove si trova il muro sul quale aveva disegnato loro due inisieme a Mae, e cerca di distruggere il murales. Mae gli fa capire che deve rassegnarsi e lo rimprovera, lui la caccia e lei gli dice di essere una stupida perché lo ama da tempo. Infuriata lo colpisce di stizzo più volte sul petto, piangendo, fino a quando lui non la blocca al muro e la bacia …


Titolo: Paano Na Kaya
Agenzia: Star Cinema:
Anno: 2010

Protagonisti:

Kim Chiu, 
Gerald Anderson


0 commenti:

Posta un commento