sabato 6 agosto 2016

Cina: il sogno dell'immortalità


Parco Beihai


L'immortalità e l'eterna giovinezza sono da sempre stati i due desideri più grandi degli esseri umani, soprattutto degli uomini di potere. La città di Pechino offre dei meravigliosi paesaggi, in alcuni dei quali predominano degli specchi d'acqua, un esempio è  il parco di Beihai ( giardino imperiale a nord-ovest della Città proibita di Pechino ), la sua origine è collegata proprio con l'ossessione per l'immortalità.






Un'antica leggenda cinese racconta che il primo imperatore della Cina, Qin Shi Huang, era perseguitato dalla paura della morte, soprattutto dopo aver subito 3 attentati, per questo ricorreva ai metodi più impensabili,  dall'affidarsi a dei guaritori ciarlatani, a viaggiare fino all'isola di Zhou per coltivare delle erbe magiche.


Qin Shi Huang


Un giorno, quando la tristezza dell'imperatore era arrivata al culmine, un mago di corte, Xu Fu, raccontò al sovrano un'antica storia sul mare di  Bohai, secondo la quale sulle tre montagne sacre della zona, Penglai, Fangzhang e Yingzhou, vivevano degli immortali, aggiungendo che, se delle spedizioni imperiali fossero state in grado di raggiungerle, avrebbero potuto scoprire il segreto dell'immortalità.






Qin Shi Huang, abbagliato da questa speranza, pagò a caro prezzo ben 2 spedizioni, capeggiate da Xu Fu, che tornò in entrambi i casi a Pechino a mani vuote, scusandosi per l'insuccesso dovuto ad un mostro marino, che gli avrebbe impedito di portare a corte le erbe magiche. L'imperatore non solo non conquistò l'immortalità,  ma morì, all'età di 50 anni, proprio per l'effetto di uno degli intrugli che avrebbe dovuto renderlo un dio, preparato da un alchimista.




I successori di Qin Shi Huang, furono più scaltri del loro predecessore, ma non rinunciarono del tutto al sogno dell'immortalità,  invece di raggiungere le tre mitiche montagne, decisero di riprodurle nel giardino della città proibita. Infatti, fu realizzato il parco di Beihai, con delle "riproduzioni" delle 3 montagne, circondate da specchi d'acqua.




crediti immagine wikipedia: user Di Shizhaouser pfctdayelise

0 commenti:

Posta un commento