sabato 15 ottobre 2016

Laos: rituali comunitari

Children in Laos



Nella cultura laotiana esiste un rituale particolare, dai laotiani chiamato Phithi Souane o Phithi Baci, che ha come funzione quella di unire il khouane alla materia fisica, ossia il corpo. Un rituale che può essere "praticato" in qualsiasi momento importante della vita quotidiana, non essendo legato a nessuna ricorrenza particolare.





Il significato

La parola Soukhouane è composta da due termini: sou che significa solidarietà o condivisione,  khouane che vuol dire spirito o anima. Affinché gli individui siano felici è necessario che la loro sfera spirituale sia connessa al corpo, obiettivo che questa pratica vuole raggiungere.

Il Soukhouane è cistituito da tanti elementi e momenti importanti, che, tuttavia, non hanno il carattere della solennità , ma possono assumere un particolare sfarzo a seconda della famiglia che lo pratica, alcuni fondamentali sono:


  1. Phai Phoukkhene : è una cordicella di cotone che viene legata ai polsi di una persona, ed ha la funzione simbolica di garantire l'unità tra il corpo e lo spirito, tessuto benedetto da un monaco o da un maestro di cerimonia;
  2. Una formula, o benedizione, per invocare il khouane affinché si unisca al corpo, fatta dal maestro di cerimonia,
  3. Un dono per attirare il khouane e mantenerlo nel corpo, posto vicino al phakhouane;








Protagonista della cerimonia: il phakhouane, un particolare oggetto votivo formato da vari componenti:


  1. Guscio conico costituito da foglie di banana, chiamato makbeng;
  2. Il corpo del makbeng non è un guscio liscio, perché le foglie di banana sono appuntite e tra loro di diversa lunghezza e possiede almeno 5 prolungamenti di khene;
  3. Questi prolungamenti sono foglie di banana arrotolate ad un tubo legato al makbeng con il tessuto di cotone;
  4. La punta di tutta la struttura è  tagliata per ospitare una cavità nella quale vengono inseriti fiori o candele, che sono bianche (purezza) , gialle o fatte di cera d'api (un buon auspicio per la salute);


Alla base della struttura c'è il phapane, una superficie in alluminio o legno che serve per sollevare il tutto ed ospitare i contenitori del cibo che fanno parte della cerimonia.


Quando si prepara la cerimonia


La preparazione del phakhouane avviene il giorno prima dell'eventa, ad esempio, in occasione di un matrimonio, ad opere delle amiche della sposa con la madre, sempre per buon auspicio. È fondamentale che il phakhouane non sia mosso una volta preparato, o questo potrebbe essere fonte di sventura, portando instabilità nell'esistenza del festeggiato.


Gli alimenti contenuti nelle ciotole collocate alla base del phakhouane sono:

  • cibi dolci e salati;
  • pollo bollito;
  • uova;
  • riso appiccicoso;
  • banane;
  • acqua e bevande alcoliche;


Il riso e le bevande devono essere aperti poco prima del soukhouane. I prodotti alimentari hanno la funzione di garantire fertilità e prosperità.



Le cordicelle di cotone e la cerimonia






Come specificato prima, una parte importante della cerimonia sono le cordicella di cotone, ne esistono di due tipi, lunghe e corte. Le cordicelle lunghe, legate al phakhouane, sono tenute dal maestro di cerimonia mentre recita la benedizione, in modo che da lui passi alla "composizione".






I fili di cotone bianco più corti, dopo che il maestro di cerimonia recita la benedizione, vengono legati al polso di chi vuole accoglierla, i famigliari dei partecipanti, in segno di unità, possono toccare chi è legato, in questa circostanza cadono i tabù e gli uomini possono avere un contatto con le donne.



In conclusione


Play Time


L'elemento fondamentale della cerimonia del Soukhouane è la benedizione del maestro di cerimonia, che più che altro è un'invocazione che ha la funzione di garantire il ricongiungimento tra lo spirito e il corpo. Tuttavia, l'obiettivo vero della pratica è il consolidarsi del senso di comunità che è un aspetto tipico della popolazione laotiana.



crediti immagini dal video: 1 , 2

0 commenti:

Posta un commento